E' uscito il nuovo libro di Federsupporter

Da Repubblica.it:
Calcio, Parisi, "Le società padronali sono fuori mercato: coinvolgano i tifosi"

Vedi il video 

 

Modello inglese o Modello tedesco ?

18 ottobre 2017-Le società di calcio professionistiche: modello inglese o modello tedesco ?

Nel Capitolo 4 del mio libro “Modelli di impresa e modelli di gestione”, Tempesta Editore, novembre 2014, ponevo in luce, in particolare la seguente considerazione  “ In un’impresa che lega la propria  esistenza all’ambiente, cioè ai propri sostenitori, l’efficacia è la capacità di coniugare il grado di risposta qualitativa degli output economici con quelli desiderati dal mercato”.

In questi ultimi tempi e, comunque, sempre in relazione  non ad una innovazione gestionale dell’impresa sportiva ma come conseguenza dei comportamenti delle tifoserie, si parla di modello inglese e di modello tedesco dei club quale punto di riferimento per un cambiamento nel mondo del calcio e nei rapporti con i supporter, ritenuti “ uno dei più importanti stakeholder ai quali rivolgere molta dell’attenzione nella pianificazione delle politiche di sviluppo” ( cfr. pag. 57, Capitolo 4) .

Proprio al fine di approfondire il dualismo dei modelli citati e, soprattutto,  fornire una minima conoscenza  delle rispettive caratteristiche, in allegato, si trasmette la disamina dell’Avv. Massimo Rossetti, alla luce anche dell’eccessiva produzione legislativa che regola i comportamenti delle società sportive.

Alfredo Parisi

Leggi tutto...


Gli "sfrattati" della Curva Nord

Comunicato stampa

16 ottobre 2017 -Gli “sfrattati “ della Curva Nord: Federsupporter sollecita alla SS Lazio una risposta.

Federsupporter sollecita   una risposta da parte della SS Lazio alla richiesta avanzata il 6 ottobre scorso di consentire l’utilizzo dell’abbonamento agli abbonati nella Curva Nord dello Stadio Olimpico, inibita  a seguito di decisione del Giudice sportivo, confermata dalla Corte Sportiva d’Appello,  per le prossime gare casalinghe Lazio-Cagliari e Lazio-Udinese.

Utilizzo previsto, in identico caso, dalla sentenza del Tribunale civile di Roma n. 6004 del 22 marzo scorso.

Sentenza che ha riconosciuto il diritto degli incolpevoli abbonati del settore inibito a poter trasferire il proprio abbonamento in altro analogo settore ( per es., nella fattispecie,  dalla Curva Nord alla Curva Sud) o di poter acquistare il biglietto in altri settori, assumendo a proprio carico la differenza tra il prezzo di tale biglietto  e la quota di abbonamento non utilizzata.

Un eventuale rifiuto, espresso o tacito, della Società a quanto proposto e richiesto da Federsupporter risulterebbe, peraltro, incoerente sia  con la recente decisione di riapertura e promozione della Campagna abbonamenti, sia con la giustamente lamentata esiguità del numero degli spettatori che assistono alle partite casalinghe della Lazio rispetto alla notevole positività dei risultati sportivi conseguiti.

Naturalmente starà agli stessi tifosi-abbonati interessati decidere se far valere, oppure no, i propri diritti ed interessi.

Ufficio Stampa

 


La Calciopoli dimenticata.

12 ottobre 2017

In ambito sportivo il reato più grave è la “frode sportiva” , specie se questa è commessa da soggetti che governano il mondo del calcio. Il reato, ancorchè dichiarato estinto per prescrizione,  comporta il diritto al risarcimento dei danni, diritto che coloro che si erano costituiti come parti civili nel processo dovrebbero esercitare.

Questo per i “comuni” mortali.

Nel mondo del calcio, invece, soggetti pubblici  ( Ministero dell’Economia e Finanze, Azienda Autonoma Monopoli di Stato, Ministro per lo Sport- già Ministero delle Politiche Giovanili per le Attività Sportive) e privati ( FIGC) ritengono che il diritto loro riconosciuto dalla Cassazione ( III Sezione penale, sentenza n.1857 del 23.03/9.09 2015) possa essere non azionato, anzi è “meglio” non azionarlo.

Nelle pagine seguenti è riportata la richiesta che Federsupporter ha ritenuto di reiterare ( vedasi lettera del 21 ottobre 2015 diretta alla FIGC) ai soggetti interessati il 26 settembre scorso, chiedendo le ragioni di questa “ dimenticanza”,.

In tale lettera Federsupporter ha, in sostanza ,fatte proprie  le domande poste nell’articolo “Calciopoli, o Cara” apparso il 18 settembre scorso  su “Il Romanista” agli interessati ; domande alle quali”QUALCUNO” dovrebbe rispondere.

 E ,in particolare,  quando e quali azioni sono state intraprese per il recupero delle somme  da risarcire ? Azioni che non costituiscono solo un obbligo giuridico ma, soprattutto, morale, in un mondo che dovrebbe rispettare quei principi  di lealtà, correttezza e probità , da sempre posti a base del proprio ordinamento. 

Alfredo Parisi

Leggi tutto...



Perchè Iscriversi a FEDERSUPPORTER

Leggi tutto →

Per iscriversi a Federsupporter, occorrono solo due passaggi:

 

1) compilare il modulo di iscrizione che potete trovare qui

2) versare la quota associativa annuale di 20 euro tramite bonifico bancario o pagamento Sicuro OnLine tramite Carta di Credito

 

Il 10% della quota di iscrizione verrà destinato alla Onlus "proRETT ricerca" (www.prorett.org)

Potrai richiedere copia dei volumi editi da FederSupporter al costo preferenziale di 10 euro invece dei 20 euro .