E' uscito il nuovo libro di Alfredo Parisi, acquistalo online

FederSupporter e AVIS per uno sport più sano

Presentato in Campidoglio il libro di Alfredo Parisi
 

Il calcio nel virus

 20 maggio 2020 -Coronavirus e calcio: tutto in ordine, niente a posto ?

Questa mattina, 20 maggio 2020, dalle ore 8 circa in poi, il Direttore dell’importante emittente radiotelevisiva RADIO RADIO (www-radioradio.it), Ilario Di Giovambattista, all’inizio della trasmissione “RadioRadio Lo Sport” ( FM 104,5) ha, pubblicamente, dichiarato quanto segue:

Da qui al 28 maggio la parola d’ordine è <nascondere> i contagiati, Alcune società già lo stanno facendo…..Se dico certe cose è perché le so, mica sono scemo. Non ho le prove altrimenti farei i nomi, ma mi fido delle mie fonti”. (www.forzaroma.infoRubriche  Radio pensieri 20 maggio 2020 - 08:31).

Quanto affermato dal Direttore Di Giovambattista, un professionista dell’informazione, non può non suscitare stupore e perplessità , la cui gravità, ammesso e non concesso che la notizia risponda a verità, comporterebbe non poche conseguenze.

Per chiarire  i possibili  effetti, sul piano nazionale ed istituzionale, di queste affermazioni, si riporta l’analisi tecnico-giuridica dell’Avv. Massimo Rossetti. 

Alfredo Parisi

Leggi tutto...


Il coronavirus è una malattia infettiva ?

17 maggio 2020 -Ancora sul coronavirus e infortuni sul lavoro.

Circa il dibattito e le polemiche che stanno imperversando, in particolare, sollevate dal mondo del calcio, ad integrazione e maggior chiarimento di quanto già precisato nelle mie Note precedenti (cfr.www,federsupporter.it), aggiungo quanto segue.

Malattie infettive contratte da lavoratori, a causa o in occasione di lavoro, sono state e sono, ben prima del coronavirus, considerate infortuni sul lavoro, a tutti gli effetti, quindi, anche a quelli delle responsabilità penale, civile ed amministrativa dei datori di lavoro e di loro preposti, dipendenti, collaboratori.

Leggi tutto...


La Nota INAIL e il calcio

17 maggio  2020 -Comunicare o informare ?

Su tutte le pagine di quotidiani e sui media radiotelevisivi si sta diffondendo una notizia non corretta: l’INAIL avrebbe emesso una nota (www.inail.it), copia allegata in calce) che tranquillizza i medici:

a)      Da “Il Corriere dello Sport”, pag. 6, “.. un punto a favore del calcio potrebbe averlo segnato l’ultima circolare dell’Inail, che equipara i giocatori a collaboratori(?). E nella stessa circolare, come ha precisato Gravina “viene chiarito che c’è responsabilità solo in caso di dolo o colpa grave. Adesso, da questo punto di vista siamo più sereni”;

b)      Da “La Gazzetta dello Sport”, pag.7: “L’altro problema posto dai club riguardava la responsabilità penale dei medici che le società volevano venisse sollevata. Stavolta è il Presidente Gravina a spiegare “L’Inail ha già chiarito con una sua circolare, peraltro valida non solo per i medici ma anche per altri settori che c’è responsabilità solo in caso di dolo o colpa grave” .

Leggi tutto...



Perchè Iscriversi a FEDERSUPPORTER

Leggi tutto →

Per iscriversi a Federsupporter, occorrono solo due passaggi:

 

1) compilare il modulo di iscrizione che potete trovare qui

2) versare la quota associativa annuale di 20 euro tramite bonifico bancario o pagamento Sicuro OnLine tramite Carta di Credito

 

Il 10% della quota di iscrizione verrà destinato alla Onlus "proRETT ricerca" (www.prorett.org)

Potrai richiedere copia dei volumi editi da FederSupporter al costo preferenziale di 10 euro invece dei 20 euro .