E' uscito il nuovo libro di Alfredo Parisi, acquistalo online

FederSupporter e AVIS per uno sport più sano

L'Avv. Rossetti sullo 'Stadio della Roma'
 

Ancora incertezza sul futuro del Palermo.

28 giugno 2019- Di seguito si riporta il flash apparso su www.mediagol.it  che costituisce la premessa allo Studio che ho ritenuto di effettuare  per cercare di capire l'attuale situazione del Palermo Calcio, così' come emerge dalle carte processuali  che hanno coinvolto la precedente gestione.

"Albanese: “Fideiussione? Tentata truffa, ci saranno sviluppi. Discuteremo con la FIGC…”

Nonostante le ripetute conferme da parte della nuova proprietà, il club di Viale del Fante sembra ancora immerso nel caos e l’iscrizione al prossimo campionato di serie B sembra essere un lontano miraggio. Anche la FIGC, tramite le dichiarazioni del presidente Gabriele Gravina, sembra aver escluso la possibilità di salvare il Palermo dalla retrocessione in serie D causa fallimento. 

Palermo Calcio: la ragnatela che avvolge il CLUB

Per il Palermo questo è un momento particolarmente delicato, dal punto di vista giudiziario , penale ed amministrativo sportivo,  a seguito delle vicende che hanno coinvolto  sia il vecchio socio di riferimento e Presidente , Maurizio Zamparini, sia il successivo Presidente (  dal 7 novembre 2017 all’8 agosto 2018) Giovanni Giammarva,  sia il Presidente del Collegio sindacale, Anastasio Morosi.

Leggi tutto...


Caro Amico ti scrivo...

13 giugno 2019  - Tor di  Valle: Comune di Roma: Care Eurnova e Roma vi scrivo.

Si ha notizia ( cfr. “Il Messaggero”, pag. 37, del 7 giugno scorso) che il Comune di Roma, Dipartimento Urbanistica, avrebbe inviato una lettera ad Eurnova ed alla AS Roma con la quale si contesterebbe che i destinatari avrebbero proposto una convenzione urbanistica, difforme da alcune condizioni poste dalla Delibera dell’Assemblea capitolina (DAC) n. 32 del 14 giugno 2017, che ha riconosciuto al progetto Tor di Valle il requisito dell’interesse pubblico, nonché difforme da prescrizioni previste dalla Determinazione finale della Conferenza di servizi decisoria che ha dato il proprio assenso, per l’appunto, con numerosissime prescrizioni, al progetto stesso.

Leggi tutto...


L'assurdità di Tor di Valle

Dalla puntuale disamina  di una recente sentenza della Cassazione, l’Avv. Rossetti prende lo spunto per richiamare l’attenzione del lettore sull’assurda e datata operazione Tor di Valle. (In calce la Nota di commento).

Tre sono gli elementi che ritengo estremamente rilevanti:

a)       L’effetto del Decr.lgs n.231/2001 (e successive integrazioni e/o modificazioni) sulla Società Eurnova, proponente insieme alla Stadco srl del Progetto. Effetto che da un lato impedirebbe alla Euronova stessa  di contrattare con la Pubblica Amministrazione (così espressamente recita l’art. 14, comma 2 ,del  D.lgs 231/2001:” L'interdizione dall'esercizio di un'attivita' comporta la sospensione ovvero la revoca delle autorizzazioni, licenze o concessioni funzionali allo svolgimento dell'attivita').

 Dall’altro, impedirebbe l’uso del terreno,  inteso quale strumento per eventuali finalità criminose che  si concretizzerebbero  nell’interesse ( o nel vantaggio) per i proprietari del terreno, siano essi i precedenti soci di Eurnova, siano essi  i “nuovi” proprietari della Società o dei terreni stessi;

b)      L’inquadramento della fattispecie nel reato di corruzione di un funzionario pubblico o incaricato di pubblico servizio, sottolineandosi  che non è necessaria l’individuazione del funzionario corrotto per qualificare il reato come “ corruzione”, qualora non sussista alcun dubbio sulla sussistenza del  fatto corruttivo;

c)      La sottrazione del bene (il terreno), oggetto della eventuale  corruzione alla ripetizione o all’aggravamento del reato. Il sequestro del bene, così detto impeditivo,  infatti,  non lo renderebbe più disponibile per tali attività .

Alfredo Parisi

Leggi tutto...



Perchè Iscriversi a FEDERSUPPORTER

Leggi tutto →

Per iscriversi a Federsupporter, occorrono solo due passaggi:

 

1) compilare il modulo di iscrizione che potete trovare qui

2) versare la quota associativa annuale di 20 euro tramite bonifico bancario o pagamento Sicuro OnLine tramite Carta di Credito

 

Il 10% della quota di iscrizione verrà destinato alla Onlus "proRETT ricerca" (www.prorett.org)

Potrai richiedere copia dei volumi editi da FederSupporter al costo preferenziale di 10 euro invece dei 20 euro .