E' uscito il nuovo libro di Federsupporter

Da Repubblica.it:
Calcio, Parisi, "Le società padronali sono fuori mercato: coinvolgano i tifosi"

Vedi il video 

 

Il caso Cagliari-Roma: l'arte del predicare bene e razzolare male

Il mondo del calcio vive, ormai, più che di eventi sportivi, di scandali e di polemiche. Il “fattaccio” del giorno è la mancata disputa della gara Cagliari-Roma del 24 settembre scorso. Anche in questo caso, come in altri, alcuni non hanno esitato a salire sul pulpito per impartire lezioni di lealtà, probità e correttezza sportiva, nonché, più in generale, di etica e di morale tout court. Ed anche in questo caso, non sono mancate da parte delle stesse persone espressioni scandalizzate e indignate nei confronti di comportamenti altrui. Peraltro, si segnalano alcuni “indignati speciali”, in quanto posti ai massimi vertici di Istituzioni sportive.

Leggi tutto...


Codice Giustizia Sportiva FIGC: Federsupporter offre il suo contributo di proposte innovative

Federsupporter che già si era occupata con Note consultabili sul sito ( www.federsupporter.it) di alcune importanti questioni recentemente esaminate e decise dalla Giustizia Sportiva della FIGC, con riferimento a gravi e diffusi fenomeni di illecito sportivo, ha formulato una serie di proposte di modifiche e innovazioni del Codice di Giustizia Sportiva della FIGC : proposte che in data odierna ha trasmesso, con propria lettera, alla FIGC, alla Lega Calcio di Serie A, alla Lega Calcio di Serie B alla Lega Calcio Pro ed al CONI.

La lettera e le relative proposte sono consultabili sul sito.

Con l’occasione si sottolinea che talune delle proposte formulate avevano, peraltro, già formato oggetto di esame e di illustrazione nel libro “ L’impresa sportiva come impresa di servizi : il supporter consumatore”, edito nel febbraio 2012 da Tempesta Editore, coautori Alfredo Parisi e Massimo Rossetti, nel quale si affrontavano le logiche imprenditoriali alle quali avrebbero dovuto e dovrebbero attenersi le società sportive.

 

Ufficio Stampa

 

Leggi tutto...


Corte di Giustizia Federale: Spunti di riflessione

Le decisioni della Corte di Giustizia Federale in tema di Calcioscommesse, ultima delle quali la n.43 del 5/09/2012, forniscono ulteriori elementi di riflessione sui comportanmenti tenuti dagli incolpati e sul sistema di governo processuale sul calcio.

Mentre si rinvia, per alcuni approfondimenti giuridici alla nota allegata predisposta dall'avv. Rossetti, si ritiene opportuno richiamare all'attezione su alcune delle considerazioni formulate dalla Corte in occasione delle singole decisioni.

Il primo e più importante richiamo è di portata generale (cfr Com.Uff. n.034 del 20 agosto) in occasione dell'esame del ricorso del Presidente del Grosseto, Camilli e riguarda "il fenomeno degli illeciti sportivi...lungi dal poter essere ricondotto a protocolli rigidi, contraddistinti da metetologie predefinite ed attuate per il perseguimento delle medisime finalità, ha infatti evidenziato una precoccupante pervasività proprio in ragione delle sue notevoli formule di attuazione capaci di saldare interessi tra loro eteorogenei. Ed invero l'alterazione dei risultati degli incontri è stata talvolta frutto di intese sviluppatesi in parallelo su più tavoli, e tra soggetti, tesserati e non, che agivano per motivazioni tra loro anche profondamente diverse...".

Fronteggiare questa prassi dovrebbe essere il primo obiettivo di un calcio serio e credibile e che rispetti, prima di quei valori tanto decantati, gli unici veri soggetti defraudati : i tifosi.

In questi sensi è sgnificativo il comportamento del Novara calcio, così come rilevato dalla stessa Corte (cfr Com.Uff. n.033 del 27 agosto 2012) che ha dato atto "della complessiva condotta...e di tutta l'attività...posta in essere...finalizzata a combattere il fenomeno degli illeciti sportivi ovvero ad eliminarne le conseguenze.".

Infatti il Novara calcio ha:

approvato il modfello organizzativo ex decr lgs n.231/2001 (reso obbligaotorio solo dall'1/07/2012 dalla FIGC) ;

approvato il Codice Etico ;

approvato un nuovo modello di organizzazione e gestione ;

ottenuto la cetificazione di qualità ISO 9001-2008, come prima società calcistica italiana ;

affidato nel febbraio 2012, all'esterno il controllo dell'andamento delle quote delle scommesse relative alle partite della squadra ;

adottato, sin dall'aprile 2012 un Codice Antifrode ;

tutto quanto sopra ha avuto un effetto riduttivo della penalizzazione dei punti in classifica.

Infine, ma non per questo meno rilevante, è l'evidenziazione, nell'ambito dell'ordinamento sportivo, della  libertà dello stesso di "...perseguire la propria pretesa punitiva nei confronti degli appartenenti che si sottraggono all'effetto dei precetti con autonomi mezzi di ricerca e valutazione della prova che non necessariamente debbono identificarsi con quelli propri dell'ordinamento statale..." (cfr Com.Uff. n.029 del 20/08/2012)

 

 

                                                                                                                         Il Presidente   

                                                                                                                        Alfredo Parisi                

Leggi tutto...



Perchè Iscriversi a FEDERSUPPORTER

Leggi tutto →

Per iscriversi a Federsupporter, occorrono solo due passaggi:

 

1) compilare il modulo di iscrizione che potete trovare qui

2) versare la quota associativa annuale di 20 euro tramite bonifico bancario o pagamento Sicuro OnLine tramite Carta di Credito

 

Il 10% della quota di iscrizione verrà destinato alla Onlus "proRETT ricerca" (www.prorett.org)

Potrai richiedere copia dei volumi editi da FederSupporter al costo preferenziale di 10 euro invece dei 20 euro .